SEMPLICE, VELOCE CHE PIACE
AI MOTORI DI RICERCA

Semplice da usare

Un ecommerce deve essere semplice ed intuitivo in modo da permettere agli utenti di accedere in maniera veloce alle varie sezioni dando loro modo di trovare il prodotto che stanno cercando e nello stesso momento avere una panoramica completa dell'intero catalogo.

Freecomm ha molto lavorato su questo tema avvalendosi anche di collaborazioni esterne come Università e centri di Studio, grazie ai quali siamo riusciti a ridurre il numero di click necessari alla navigazione sulla nostra piattaforma di ecommerce ed ottimizzando il processo di acquisto per mezzo dell'utilizzo di colori e di immagini appositamente studiate.

Freecomm è l'unica piattaforma di ecommerce che permette di acquistare con soli tre click, senza chiedere la registrazione obbligatoria e mostrando in tempo reale le spese di spedizione. Questa trasparenza risulta vincente in termini di risultati e di "Customer Satisfaction"


VELOCE

Grazie alla continua ricerca al fine di migliorare le caratteristiche della piattaforma di ecommerce freecomm, siamo riusciti a raggiungere un limite difficile da superare. Un concentrato di tecnologia che unita all'accordo strategico ottenuto con la più grande Webfarm italiana ci ha portato ad essere senza dubbio una delle piattaforme ecommerce più potenti e veloci in campo internazionale.
(Risultati monitorati con Google Page Speed)


Velocità di risposta, la chiave vincente

Una delle caratteristiche più importanti di un sito ecommerce è la velocità con cui risponde al cliente internet. Infatti un'ecommerce lento nel caricare le pagine è uno dei motivi più frequenti dell'abbandono del sito da parte dei navigatori a vantaggio dei propri concorrenti. Grazie a questa nuova tecnologia, gli ecommerce realizzati con freecomm sono più veloci del 98% dei siti internet di tutto il mondo !

La velocità di caricamento delle pagine è diventata per Google una delle principali discriminanti per posizionare i siti web nei primi risultati dei principali motori di ricerca. Infatti dato il numero di siti web presenti sulla rete (si parla di oltre 2 miliardi in continua ascesa), Google ha deciso di destinare per ciascuno di essi pochi secondi a disposizione per presentare i contenuti e le parole chiave.

Se il sito è lento nel rispondere Goggle potrà prendere poche informazioni, se il sito invece è veloce Google riuscirà a ricavare molte più informazioni con il risultato di vedere le vostre pagine apparire nei risultati di ricerca.


LA PIATTAFORMA CHE PIACE
AI MOTORI DI RICERCA

I principali motori di ricerca come Google hanno come obbiettivo primario quello di garantire ai visitatori una facile e corretta risposta a quello che stanno cercando. Per questo motivo sono costretti ad inventarsi regole sempre più complesse per evitare che alcune persone cerchino di ingannare la ricerca per promuovere in maniera scorretta i propri siti. In passato ad esempio si utilizzavano parole di alto interesse (ad es. iPhone) per deviare i navigatori verso siti illegali.

Per evitare questo Goggle ha introdotto un algoritmo di ricerca le cui regole cambiano ogni sei mesi circa, con il quale è in grado di capire se il contenuto è attinente alla chiave che si vuole posizionare. La piattaforma freecomm ha studiato a fondo queste regole in modo da scrivere il contenuto delle pagine così da piacere ai motori di ricerca. Il risultato è che gli articoli inseriti nei webstores dei nostri clienti raggiungono in breve tempo le prime posizioni nei risultati di ricerca.

La maggior parte degli e-commerce non sono però in grado di aggiornarsi quando l'algoritmo di Google cambia, questo in molti casi si vanifica il posizionamento raggiunto con gravi danni per i clienti. Freecomm, grazie agli ottimi rapporti con i vertici di Google, viene avvertita in anticipo dei cambiamenti che verranno apportati in modo da poter rilasciare un aggiornamento discreto e gratuito che permette ai nostri webstore di mantenere le posizioni raggiunte se non migliorarle.